Centinaia di aziende agricole e commerciali pontine all’asta giudiziaria e non si indaga su CHI le sta comprando. Sequestrate i fascicoli e vedete se dietro c’è la camorra!!!

Altro che patto Stato-mafia!

In provincia di Latina, se di patto dobbiamo parlare, esso riguarderebbe Stato-società-politica e mafia

Centinaia di aziende agricole e commerciali starebbero cadendo nella mani della camorra e tutti, ma proprio tutti, stanno a guardare.

Inerti.

Scandalosamente inerti.

L’orchestrina del Titanic che continua a suonare mentre la nave affonda negli abissi.

Quando noi diciamo che l’antimafia si fa con i fatti e non andando a parlare in giro di “… cultura della legalità”, di… osservanza delle regole”… e di altre amenità del genere…

La mafia ride e ringrazia.

Centinaia di aziende agricole e commerciali sono saltate in aria e ogni giorno continuano a saltare perché strozzate dai debiti e vanno all’asta e nessuno vede CHI le sta comprando a quattro soldi.

E’ possibile mai che un cassintegrato disponga di 500.000 euro per acquistare all’asta un’azienda agricola in provincia di Latina?

Non è il caso che la Magistratura inquirente apra un’inchiesta sequestrando tutti i fascicoli delle aste fallimentari per vedere COSA e CHI c’è dietro???

Archivi