Ventotene: Vorremmo sapere se “comanda” la legge o meno! Ci rispondano i Comandanti Generali dei Carabinieri e della Gdf

VENTOTENE: SI CONTRAVVENZIONA UN PERGOLATO SU UNA TERRAZZA MENTRE L’ABUSIVISMO EDILIZIO DILAGA E NON SI PERSEGUE.

LA FARMACIA CHIUSA PER 3 GIORNI E MEZZO (IL FARMACISTA LASCIA LE CHIAVI AI CARABINIERI MA I CITTADINI NON LO SANNO!)

Qualcuno ci sfida anche facendoci dire “ci fate un baffo”.

Come a dire “qua comandiamo noi e facciamo quello che vogliamo”.

Sarà anche così, ma chi ci conosce sa bene che noi la presa non la molliamo fino a quando non riusciremo a far dire “qua a comandare è la legge”.

Perché noi siamo per il rispetto della legge e chi la viola è un nostro nemico.

Bene, a Ventotene le cose non vanno. Lo stiamo dicendo da anni ed un nostro amico perciò è stato anche aggredito e malmenato.

Finitela!

I Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza dispongano un’inchiesta per verificare per quale motivo non si riesce a ripristinare sull’isola un clima di legalità. Ed anche il Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta faccia la stessa cosa.

Si colpisce un povero cittadino che mette due pali su una sua terrazza per un pergolato e non si vede l’abusivismo edilizio dilagante.

Ma “cosa” è e “chi” determina tale situazione?

Archivi