Ventotene: riceviamo e pubblichiamo

@font-face { font-family: Cambria Math; } @font-face { font-family: Calibri; } @page Section1 {size: 612.0pt 792.0pt; margin: 70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; } P.MsoNormal { FONT-SIZE: 11pt; MARGIN: 0cm 0cm 10pt 29.2pt; TEXT-INDENT: -11.35pt; FONT-FAMILY: “Calibri”,”sans-serif” } LI.MsoNormal { FONT-SIZE: 11pt; MARGIN: 0cm 0cm 10pt 29.2pt; TEXT-INDENT: -11.35pt; FONT-FAMILY: “Calibri”,”sans-serif” } DIV.MsoNormal { FONT-SIZE: 11pt; MARGIN: 0cm 0cm 10pt 29.2pt; TEXT-INDENT: -11.35pt; FONT-FAMILY: “Calibri”,”sans-serif” } A:link { COLOR: blue; TEXT-DECORATION: underline; mso-style-priority: 99 } SPAN.MsoHyperlink { COLOR: blue; TEXT-DECORATION: underline; mso-style-priority: 99 } A:visited { COLOR: purple; TEXT-DECORATION: underline; mso-style-priority: 99 } SPAN.MsoHyperlinkFollowed { COLOR: purple; TEXT-DECORATION: underline; mso-style-priority: 99 } SPAN.StileMessaggioDiPostaElettronica17 { COLOR: windowtext; FONT-FAMILY: “Calibri”,”sans-serif”; mso-style-type: personal-compose } .MsoChpDefault { mso-style-type: export-only } DIV.Section1 { page: Section1 }

Umberto Storchi

Via Sotto i Massi, 22

58036  Roccastrada (GR)

Signor Genarale,

nel mese di settembre, mi trovavo in soggiorno nell’isola di Ventotene (LT),

incontrando il M.llo, facente funzione di vice comandante la brigata locale, ho chiesto un appuntamento, perché mi occorrevano delle informazioni, alla sua risposta di andare quando volevo. Mi sono presentato in caserma il 22 di settembre, ho suonato e, nel tempo di circa un’ora ho ottenuto tre risposte evasive e contrastanti, il primo milite mi ha detto di annunciarmi, il secondo, mi ha riferito di ripassare dopo mezzora, perché occupato, infine il terzo mi ha comunicato che si trovava a Formia e di ripassare dopo due giorni. Interdetto e perplesso, considerando l’efficacia delle telecamere ho capito di non essere gradito e, pur avendo deciso d’ottenere le informazioni che desideravo, via telefono dalla Finanza di Salerno, la cui disponibilità la conosco, ho tentato un’ultima prova, ho suonato alla porta, a lungo, nessuno si è degnato aprire, ho atteso dieci minuti e sono andato via deluso e amareggiato, sebbene sia risaputo il comportamento poco professionale dei finanzieri di Ventotene, però mi domando, se fosse stata una chiamata di emergenza? Com’è possibile che oltre e più di quindici militi siano tutti occupati contemporaneamente? Sono quasi quarant’anni che frequento Comandi di tutti i corpi militari, ho sempre ottenuto la massima collaborazione per mandare avanti un discorso sociale pro Uniforme con opere pittoriche, presenti anche nelle sedi militari, ma non ho mai assistito a cose del genere che disonorano l’Uniforme e delegittimano l’attendibilità nel cittadino.

Con sincera deferenza porgo distinti saluti a Lei e al Corpo che comanda.

Roccastrada, 7 ottobre 09.

N.H. Gen. C.A. COSIMO D’ARRIGO (s.p.m.)

Comandante Generale della Guardia di Finanza

Via Sicilia, 178

00187  ROMA

E p.c.

Ministero della Difesa

On. IGNAZIO LA RUSSA (s. p. m.)

Via  XX  Settembre, 8

00187   ROMA

Archivi