VENTOTENE. Alcune nostre domande e considerazioni alle quali chiediamo risposte

Abusi a Ventotene: alcune domande a cui chiediamo di rispondere.
Dopo aver letto nelle ultime settimane, su vari siti Internat e su
quotidiani notizie che riguardano abusi edilizi sull’Isola di Ventotene,
vorremmo fare alcune precisazioni

L’articolo pubblicato 11.12.2009 dal quotidiano Latina – oggi a pagina 35,
Ventotene: “scempio nel centro storico ” è a firma B. M. , ovvero di una
giornalista del quotidiano, ci fa notare che: grazie “all’impegno della
Guardia di Finanza diretta dal Comandante Provinciale, a svolgere compiti
istituzionali di polizia economico finanziaria e della tutela del patrimonio
ambientale storico artistico ed archeologico dell’Isola” che sono arrivati
ad
identificare l’abuso edilizio”

Dopo queste affermazioni della cronista di Latina- oggi, ci corre l’obbligo
di fare alcune domande:

  1. Quanti abusi edilizi ci sono sull’Isola di Ventotene?
  2. Quanti sono stati scoperti dalle Fiamme Gialle, dai Carabinieri, ma, soprattutto, dalla Polizia Municipale, organo forse più competente in materia?
  3. Sono tutti stati riscontrati tali?
  4. Dda chi sono stai commessi gli abusi edilizi riscontrati?
  5. I soggetti che hanno commesso l’abuso edilizio erano privi di abitazione principale o gli ampliamenti e le nuove costruzioni erano rivolti ad incrementare l’entrate estive affittandoli?
  6. Che provvedimenti sono stati presi dagli organi competenti, visto che parliamo di territorio posto a vincoli di riserva marina e terrestre?
  7. Per quelli riscontrati abusivi sarà fatto rispettare l’articolo 14 del P. d.F.? (piano di fabbricazione – ripristino dei luoghi)
  8. Gli abusi edilizi saranno messi a norma con condoni o permessi vari?
  9. A quelli posti sotto sequestro, sono mai stati rimossi i sigilli?

Chi ci può dare queste delucidazioni?

Archivi