VENERDI’ ALLA PRESENZA DI NAPOLITANO SI APRE A ROMA ‘CONTROMAFIE’

Alla presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, venerdi’ a Roma si aprira’ “Contromafie”, gli Stati Generali dell’Antimafia convocati dall’associazione Libera. L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, si terra’, fino a domenica, presso l’Auditorium di via della Conciliazione. I lavori prendernno il via alle 15.45. In apertura i saluti istituzionali del presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, della Provincia di Roma Nicola Zingaretti e del sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Dopo  la relazione introduttiva di don Luigi Ciotti, interverranno Giuseppe Pisanu, presidente della Commissione Antimafia e Pietro Grasso, procuratore Nazionale Antimafia.

Il ‘cartello’ di circa 1.500 associazioni attivo fin dal 1995, si legge in una nota, riunisce intorno allo stesso tavolo i protagonisti dell’impegno contro il crimine organizzato: dalle associazioni di volontariato alle amministrazioni regionali e locali, dalle istituzioni governative e parlamentari alla Magistratura e alle Forze dell’ordine, dalle scuole alle cooperative, dal mondo della cultura e dello spettacolo agli operatori dell’informazione, dagli scout al mondo cattolico.

Con loro ci saranno centinaia di familiari delle vittime di mafia. E una folta delegazione internazionale della rete di Libera: circa 50 associazioni  di promozione giovanile, organizzazioni non governative provenienti da circa 30 paesi del Mediterraneo, Federazione Russa, area caucasica, Penisola balcanica. Sabato, oltre 2.500 persone parteciperanno ai lavori delle sei aree  tematiche ((liberta’, cittadinanza, informazione, legalita’, giustizia, solidarieta’) suddivise in diciassette gruppi di lavoro. Domenica, infine, saranno presentate le relazioni finali delle sei aree tematiche, le cui elaborazioni conclusive saranno raccolte nel “Manifesto degli Stati generali dell’Antimafia” che sara’ sottoscritto dalle associazioni.

(Tratto da Libero News)

Archivi