Venerdì 20 marzo ore 16 tutti a Frosinone.Convegno sul “voto di scambio” dell’Associazione Caponnetto con magistrati , membri della Commissione Parlamentare Antimafia e giornalisti d’inchiesta.

Voto di scambio – Il condizionamento delle mafie sulle elezioni – Analisi della
normativa di contrasto e proposte. Incontro pubblico a Frosinone il 20 marzo

Si terrà venerdì prossimo 20 marzo ore 16 a Frosinone, Villa Comunale, il convegno sul
tema “Voto di scambio – Il condizionamento delle mafie sulle elezioni – Analisi della
normativa di contrasto e proposte” organizzato dall’Associazione Antimafia Antonino
Caponnetto in collaborazione con l’Associazione “Ci vediamo in provincia” e con “La Voce
delle Voci onlus”.
L’incontro rientra nell’ambito delle numerose iniziative pubbliche organizzate dalla
Caponnetto per favorire un’ampia partecipazione e sensibilizzazione dei cittadini sul tema
del contrasto alle mafie, anche attraverso il confronto diretto con esponenti di punta della
magistratura e delle forze dell’ordine.
L’appuntamento di Frosinone risulta peraltro di particolare attualità perché cade alla vigilia
della prossima tornata elettorale delle amministrative di maggio.

Dopo i saluti di Elvio Di Cesare ed Andrea Cinquegrani, rispettivamente segretario e
vicesegretario della Caponnetto, e quelli di Arturo Gnesi, sindaco di Pastena, ed Ilaria
Fontana dell’Associazione ci vediamo in provincia, le relazioni saranno di Ferdinando
Imposimato, magistrato emerito di Cassazione, Antonio Esposito, presidente di Sezione
Penale alla Suprema Corte, Ilaria Calò, pubblico ministero della DDA di Roma, Antonio
D’Alessio, pm alla DDA di Napoli. Ancora, i componenti della Commissione Parlamentare
Antimafia Luida Bossa e Michele Giarrusso, e l’ex senatore Elio Lannutti.
L’incontro sarà condotto da Rita Pennarola, giornalista dell’associazione Voce delle Voci
onlus.

In allegato la locandina con il programma.

Archivi