Una rinnovata e più combattiva Associazione Caponnetto:avanti con le iscrizioni di amici ed amiche attivi ,responsabili,onesti e motivati

 

SCUSATECI  SE  PUO’ SEMBRARE CHE STIAMO ATTRAVERSANDO UN PERIODO DI STASI,MA  VOGLIAMO ASSICURARVI CHE NON E’ COSI’…….

 

perché il lavoro serio di indagine  prosegue,in silenzio come deve essere ma intenso,  ed esso viene accompagnato   da un’ altrettanto delicata ed accurata opera di ristrutturazione e di riposizionamento dell’intera nostra struttura.

Alcuni nostri amici ci hanno chiesto di alzare il tiro e di concentrarci  maggiormente,più che sui clan ,sui loro supporters,su quelli  che stanno dietro di essi e li sostengono, proteggono e li utilizzano traendone  i vantaggi,  sulle mafie “alte”,quelle che si annidano nella politica e nelle istituzioni e che costituiscono quello che viene comunemente definito lo “stato-mafia”.

Siamo d’accordo ma questo ci sarà possibile solo se riusciremo a creare,per dimensioni e capacità,un’Associazione “Altra ed Alta ” come ci indica il nostro motto.

Finora siamo riusciti  a selezionare 5- 6 ottimi dirigenti,ma questi sono assolutamente insufficienti rispetto alla mole ed alla qualità del lavoro che ci viene richiesto dalla situazione del Paese.

Una situazione in continuo degrado che  sta portando l’Italia  sotto il dominio assoluto della peggiore criminalità,mafiosa e comune.

L’Associazione Caponnetto non é un’associazione come  tante altre.

Tutta la sua attività é incentrata su tre elementi fondamentali senza dei quali non ha senso che essa continui ad esistere:

-l’INDAGINE,

-la DENUNCIA,

-la PROPOSTA.

Fatti e non chiacchiere,operatività e non retorica.

Non vi raccontiamo la nostra storia costellata di fatti e circostanze che ci hanno fatto talvolta anche inorridire e che danno il senso del livello di  degrado morale e culturale di tantissima gente che é venuta fra di noi con l’intento di utilizzarci e strumentalizzarci per finalità che non sono compatibili con quelle di un’associazione antimafia.

Finalità politiche ,ma anche di natura economica.

Il nome che portiamo ed il prestigio che abbiamo saputo conquistarci in 15 anni di sacrifici,di lotte e di duro lavoro,hanno reso la sigla dell’Associazione Caponnetto in Italia particolarmente ….”appetibile”.

E’ venuta gente che voleva mettersi in vetrina ed anche chi aveva in animo di lucrare e di fare affari,business con l’auspicata gestione di beni confiscati,con i corsi di cultura della legalità nelle scuole e così via,tutte cose che noi non facciamo né vogliamo fare perché non rientrano nelle finalità di una vera associazione antimafia che si propone  solo il compito di individuare e fare arrestare i mafiosi , i corrotti ed i loro sodali ,di far togliere i beni illecitamente da essi acquisiti,di far migliorare  la legislazione antimafia e di rendere il Paese meno  ingiusto ed incivile possibile.

Di combattere,insomma,la criminalità,quella che spara ed usa violenza  e,soprattutto,quella in giacca e cravatta,la “mafia-stato”.

Questo é l’unico nostro scopo.

Ma ,per essere fedeli all’impegno preso con noi stessi e per riuscire nei nostri intenti,c’é bisogno di persone prima di tutto oneste moralmente ed intellettualmente,e,poi,motivate,determinate,serie e coraggiose.

Qualità che si trovano,purtroppo, non in tutti.

Ecco,quindi,la necessità continua  di rivedere la struttura,di tagliare i rami secchi,di impedire l’accesso agli opportunisti,ai mafiosi  ed ai parolai e di fare in modo che arrivino persone oneste,competenti,attive,motivate e che non abbiano paura.

E’ quello che stiamo facendo perché vogliamo che il prossimo Consiglio Direttivo dell’Associazione,che eleggeremo ad aprile prossimo,a campagna tesseramento chiusa,sia composto da amici ed amiche consapevoli,responsabili e disposti a dare il massimo possibile delle loro energie,”combattenti”,insomma,che abbiano le idee chiare,che amino più lavorare che non chiacchierare.

Lavorare significa essere presenti,organizzare iniziative ed attività, avere l’occhio e le orecchie attenti dovunque,annotare tutto,segnalare al nostro  Ufficio ” ricerche”tutte le notizie che si acquisiscono e per mettere l’Associazione in condizione di poter offrire un contributo concreto alla magistratura competente.

Indagine,denuncia e proposta.

Ci fanno  tantissimo piacere le richieste di iscrizione all’Associazione che stanno arrivando anche da appartenenti alle forze dell’ordine perché si tratta di persone competenti,preparate alla lotta  e che sanno fare quello che noi intendiamo fare.

Ciò,senza nulla togliere ad altre categorie,avvocati,giornalisti,professionisti,lavoratori,cittadini impegnati ,Testimoni di Giustizia ecc.,purché si tratti di  tutte persone serie ed animate dal comune amore verso lo Stato di diritto e la Giustizia.

Archivi