Una miniserie su Sky racconta la storie delle donne della camorra: c’è anche quella di Anna Carrino

Una miniserie su Sky racconta la storie delle donne della camorra: c’è anche quella di Anna Carrino

CASERTA – Camorriste, uno sguardo sulla vita di tre donne che hanno fatto parte della organizzazione criminale campana. In onda dal 24 maggio 2016 alle 22.55 solo su Crime+Investigation (118 di Sky).

Sulla scia del grande successo di Gomorra, il racconto di una difficile realtà italiana approda – ancora una volta – su Sky con una miniserie in tre episodi, che offre uno sguardo senza precedenti sulla vita di alcune donne che hanno fatto parte della camorra. Non solo compagne nell’ombra dei propri uomini, ma donne che hanno ricoperto un ruolo attivo nella criminalità organizzata, arrivando a diventare delle lady Camorra. Alcune di loro hanno deciso di ribellarsi e di rivelare i segreti, le regole e le dinamiche di questa associazione criminale e oggi sono costrette a vivere sotto protezione in località segrete. Altre invece non si sono pentite: arrestate, hanno scontato la pena in carcere.

La serie si focalizzerà su tre di loro: Antonella Madonna, giovanissima, conosce e sposa il boss Natale Dantese, la cui famiglia è impegnata in attività criminali nel territorio di Ercolano. Con l’arresto di Natale,  Antonella acquisisce un ruolo di comando nel clan. Quando si innamora di un altro uomo, la famiglia Dantese non la perdona, la picchia e le toglie il potere.  Alla fine decide di collaborare con la giustizia. Cristina Pinto, soprannominata “Nikita”. entra a far parte del clan Perrella che la consacra come donna di camorra. Diventa la guardia armata del capoclan, Mario Perrella, e partecipa a numerosi conflitti a fuoco. Arrestata e condannata a oltre 20 anni di carcere, sconta la propria pena. Ora è libera ed è diventata una pescatrice. La terza storia ha come protagonista Anna Carrino, si sposa con uno dei boss dei Casalesi, Francesco Bidognetti. Ne segue l’ascesa al potere e arriva a sostituirlo alla testa del clan, dopo che Bidognetti finisce in carcere. Sceglie di cambiare vita e di collaborare con la giustizia e adesso vive sotto protezione, ma ha dovuto rinunciare ai propri figli.

Camorriste permette alle tre donne di raccontare in esclusiva per il canale 118 di Sky la propria esperienza. Ricorrendo a ricostruzioni, immagini d’archivio e intervistando magistrati, rappresentanti delle forze dell’ordine e giornalisti che hanno seguito da vicino i casi, la serie sottolinea anche gli sforzi compiuti e i successi ottenuti dallo Stato per contrastare la criminalità organizzata.

PUBBLICATO IL: 21 maggio 2016 ALLE ORE 16:38 

Archivi