Una forte denuncia ad Aprilia dell’Associazione “Rinascita Parco Toscanini” e del Comitato di quartiere “Europa Toscanini”( che “nulla ha a che vedere,scrivono gli autori del volantino ,con quello attuale,ossia “Toscanini”). “VERGOGNA!!!!!! Il Parco Toscanini “scippato” a chi lo stava facendo rinascere”.

Parole forti,scritte su un volantino diffuso alla cittadinanza,che evidenziano  il diffuso risentimento contro l’Amministrazione civica  la quale “di soppiatto,scrivono sempre gli autori del volantino,il 10 dicembre scorso,fregandosene di quello che solamente noi abbiamo fatto contro il degrado,ha deciso di affidare il nostro amato parco scippandolo di fatto a tutti noi.Parco che ripiomberà nel degrado assoluto come prima dei nostri interventi”.
La contesa esula  apparentemente  dalle competenze di un’associazione antimafia qual’é la Caponnetto se vista a se stante,avulsa cioè dal contesto della situazione generale di Aprilia della sicurezza dei cittadini.
Una situazione complessiva che sta destando notevole allarme per i continui  episodi di furti e rapine  ai quali non si riesce a mettere fine. a causa della mancanza  di  un progetto generale di prevenzione e di vigilanza che assicuri la tranquillità dei cittadini soprattutto dei quartieri periferici .
Aprilia é la seconda città della provincia di Latina,subito dopo il capoluogo,per numero di cittadini ed anche per la sua importanza economica,sociale e politica.
Ubicata in un territorio che comprende anche importanti comuni della provincia di Roma,come Pomezia,Anzio,Ardea e Nettuno e ad appena una ventina di minuti della Capitale,essa  ha assunto negli anni tutti gli aspetti di un quartiere della periferia  romana anche per il fatto che la abitano migliaia di cittadini che dalla Capitale stessa  vi si sono trasferiti.
Con tutte le ricadute positive ma anche negative,
Fra queste ultime si inquadrano,appunto,quelle che riguardano l’ordine e la sicurezza dei cittadini residenti.
Un’amministrazione civica accorta dovrebbe tenere in gran conto il discorso della PARTECIPAZIONE popolare chiamando a gran voce la parte sana della città,le organizzazioni di volontariato,cioè,a fornire il massimo del contributo possibile perché la città viva in un clima di ordine e di tranquillità sociali.
C’é un altro aspetto che non va sottovalutato:il disordine ed il degrado rappresentano sempre la porta di ingresso per la criminalità non solo comune ma anche organizzata.
Non bisogna mai dimenticare ,al riguardo,che Aprilia ha rappresentato per decenni il territorio  sul quale sono stati presenti i Franck “tre dita” Coppola,gli Alvaro ed altri soggetti appartenenti ai Casalesi e ad altri clan e che,inoltre,proprio per la sua importanza economica e la vicinanza alla Capitale,essa rappresenta un forte  e costante polo di attrazione per tutte le mafie nazionali ed internazionali.
Orbene,il sottrarre la cura di un importante parco pubblico alla  gestione  gratuita di gruppi organizzati di cittadini,può apparire come un atto di emarginazione e addirittura di espulsione dei cittadini stessi  dalla vita della collettività;un colpo mortale alla PARTECIPAZIONE.
Un atto quanto meno irresponsabile e scriteriato che ha fatto bene l’Associazione di volontariato “Rinascita Parco Toscanini” a denunciare con forza.
Noi dell’Associazione Caponnetto ci associamo a quella denuncia.
Archivi