Una dura presa di posizione della Federazione della Sinistra sullo scandalo rifiuti a Minturno

INCHIESTA RIFIUTI

Peduzzi-Nobile (FdS): “Ricostituire la commissione lavori pubblici “

“Sulla stampa regionale riemerge con forza un doppio scandalo su cui in molti continuano a tacere: da un lato la richiesta di giudizio immediato del sostituto Procuratore della Repubblica di Latina a carico degli indagati nel caso della truffa rifiuti a Minturno, dall’altro il comportamento di rappresentanti politici del centrodestra che, coinvolti nel processo, non sospendono i loro incarichi pregiudicando la funzionalità e la credibilità delle istituzioni”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta Ivano Peduzzi e Fabio Nobile, consiglieri regionali della Federazione della Sinistra alla Regione Lazio.

“Ci rivolgiamo -continuano- in primo luogo al sindaco di Minturno. Si dimetta per impedire che il Consiglio continui ad essere presieduto da una persona che presto sarà giudicata con altri per truffa e frode in appalto pubblico”.

“L’altro appello, avanzato con una lettera alla presidente Polverini, riguarda la ricostituzione della commissione lavori pubblici, la cui attività è paralizzata dal giorno dell’arresto del suo presidente e dalle conseguenti dimissioni di tutti i commissari, finalizzate ad escludere dalla presidenza il consigliere regionale inquisito ed in giudizio”.

Ufficio Stampa Fds Regione Lazio

Valeria Russo

Mobile 345/85.27.219

http://www.federazionesinistralazio.it/

Archivi