Un invito agli amici ed alle amiche di Sorrento , della penisola Sorrentina e di tutte le altre località turistiche della Campania

 

Carissimi amici,siamo fortemente preoccupati per la situazione esistente nei vostri territori .  Stiamo riuscendo,anche se lentamente e con molta fatica,a focalizzare l’attenzione generale su molte altre situazioni che riguardano altre  aree della Campania ,ma troviamo difficoltà nella creazione  di sensori altamente efficaci e che riescano a mettere in evidenza la particolarità di  territori come i vostri,a fortissima attrazione turistica e fortemente  civili,in cui la camorra  agisce in maniera sommersa e diversa dal suo modus operandi tradizionale basato su atti violenti ed eclatanti.
Le organizzazioni criminali si sono evolute acquisendo la capacità di mutare abito ,modalità di azione ed anche attori  a seconda degli ambienti in cui si trovano ad operare.
Talchè esse si presentano con il volto del boss o del sicario rozzi e violenti nelle località degradate e con quello della persona civile,apparentemente pacifica  ed abituata ai salotti buoni in quelle, come le vostre ,dove é d’obbligo sostituire l’uso della pistola con il riciclaggio di fiumi di denaro di origine sporca.,
Paolo Borsellino diceva una cosa che noi dell’Associazione Caponnetto abbiamo sposato appieno ed assunto come base del nostro modo di pensare ed operare .Egli sosteneva che é un errore imperdonabile il pensare che tutto il peso della lotta alle mafie possa e debba gravare sulle sole spalle della magistratura e delle forze dell’ordine.
Da sole non ce la fanno,considerato anche il forte dilagare della corruzione nella politica e nelle stesse istituzioni; bisogna perciò aiutarle ed il cittadino che dovesse rifiutare di farlo assumerebbe la tremenda responsabilità di diventare  un complice della mafia,un sodale.
E’ sempre più evidente ed urgente,pertanto,la necessità della nascita  di un gruppo di amici,anche se non collegati fra di essi e che agiscano ognuno per conto proprio e senza che ognuno sappia dell’altro,che annotino tutto quanto avviene nei loro  territori e che possa dare adito a sospetti  di natura  mafiosa ( l’acquisto di un terreno,di un fabbricato,di un albergo,di un ristorante,di una sala giochi o di scommesse,di un compra-oro,l’aggiudicazione  di un’asta giudiziaria,una variante urbanistica,il rilascio di una licenza o di una concessione ,il mancato assolvimento ai propri doveri da parte di un pubblico funzionario a vantaggio di gruppi o soggetti malavitosi ecc) e che ci segnali ogni cosa,facendoci nomi e cognomi e fornendoci possibilmente  della documentazione , in modo da darci la possibilità di girarli a chi di dovere. La nostra email,che troverete anche sul sito dell’  Associazione Caponnetto,é  :
Ecco,solo facendo così potrete metterci nelle condizioni di svolgere appieno i nostri compiti e di non essere uno dei tanti altri soggetti che  parlano magari di legalità e di giustizia ma che non fanno nulla di concreto,con la denuncia e l’aiuto alla  magistratura,per realizzarle.
                                                                                                         LA SEGRETERIA DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO
                                                                                                          www.comitato-antimafia-lt.org
Archivi