Un appello a tutti i nostri iscritti e simpatizzanti del Lazio

Un salto di qualità.

Uno sforzo che chiediamo a tutti i nostri iscritti e simpatizzanti.

Non è più tempo di analisi sociologiche o storiche, considerato l’aggravarsi quotidiano della situazione nel Lazio.

Le mafie sono nella politica e nelle istituzioni, oltreché nell’economia e nelle professioni.

Non ci servono chiacchiere, ma fatti, nomi e cognomi, situazioni specifiche.

A tutti gli amici del Lazio, comune per comune, chiediamo notizie dettagliate.

Sospetti, sensazioni, insediamenti ed investimenti, comportamenti ed atti delle pubbliche amministrazioni che aprono le porte alle mafie.

Bisogna alzare il livello di attenzione e di impegno sul territorio.

Penseremo noi a filtrare le notizie, per verificarne la fondatezza e per, poi, girarle a chi di dovere.

E’ un appello caloroso che rivolgiamo a TUTTI, ad evitare che la lotta alla criminalità sia solamente un esercizio retorico.

Stiamo completando altri due importanti dossier, uno che riguarda il Basso Lazio e il secondo l’Alto Lazio e sollecitiamo l’invio di altre notizie.

Archivi