Tratto dal discorso di chiusura contro mafie 2014 Don Luigi Ciotti

UANTE FATICHE, SOFFERENZE IN QUESTO MOMENTO, QUESTA NOSTRA ASSEMBLEA NON PUO’ DIMENTICARSI DI TUTTI QUESTE STORIE E QUESTI VOLTI, SIAMO IN VIA DELLA CONCILIAZIONE POCO FA IL PAPA HA RECITATO L’ANGELUS, HA PARLATO IN PIAZZA SAN PIETRO, E A POCHI METRI DA QUI NOI ERAVAMO IMPEGNATI QUI, CI SIAMO POSTI IL PROBLEMA PER CORRETTEZZA E ABBIAMO PENSATO CHE IL MIGLIORE MODO DI ESSERE IN SINTONIA ERA DI GRIDARE ANCHE NOI CONTRO LA CORRUZIONE LA ILLEGALITA’, ESSERE A FIANCO DELLE VITTIME, DEI TESTIMONI, NELLA RECIPROCITA’ A TUTTI NOI, DEGLI AMICI MAGISTRATI QUANDO FANNO BENE.

Archivi