Trattati in maniera disumana.Testimone di Giustizia seriamente ammalata crolla e la portano in ospedale.VERGOGNA

 

 

Associazione Nazionale  per la lotta contro le illegalità e le mafie

“Antonino Caponnetto”

“Altro” ed “Alto”

 

www.comitato-antimafia-lt.org                                 info@comitato-antimafia-lt.org

ass.caponnetto@pec.it

 

Tel. 3470515527

 

 

Roma 5.11.2017

 

Ministro Interno

ROMA

 

Sottosegretario Interno

ROMA

 

Procuratore Nazionale   Ant.

ROMA

 

Procura Repubblica

DDA

CATANZARO

 

 

Oggetto:Testimone di Giustizia

Francesca Franzè in Grasso

 

 

“Sistemata” in una stanza- insieme al marito Giuseppe Grasso, anch’egli Testimone di Giustizia ed alla figlia- di appena 16 mq,senza  impianto di riscaldamento e con appena un fornellino elettrico ,di un ex granaio ed in aperta campagna,oggi si é verificato  quanto era prevedibile..

La Signora  Franzè,affetta da serie patologie che già hanno richiesto interventi delicati,si é sentita male  ed é stata costretta a ricorrere alle cure ospedaliere .

Il Servizio Centrale Protezione  aveva promesso ai coniugi Franzè-Grasso la sistemazione in un alloggio decente,ma,ad oggi,la promessa non é stata mantenuta.

Questa Segreteria nazionale  segnala quanto sopra alle SS.LL perché vengano adottati i doverosi ed urgenti provvedimenti che  il caso richiede.

Distinti saluti

IL SEGRETARIO NAZIONALE

Dr.Elvio Di Cesare

Archivi