Traffico di rifiuti e libertà di informazione.Interrogazione di Cristian Iannuzzi a seguito della gravissima aggressione ai danni della giornalista della 7 a Roma

qualche giorno fa ho condiviso il video della vergognosa aggressione perpetrata, in zona Magliana a #Roma, ai danni della giornalista Sara Giudice e di un cameraman della trasmissione “Piazzapulita” di #LA7, mentre stavano lavorando ad un servizio sul traffico di rifiuti.
purtroppo il business dell’ecomafia, seppur in calo, incassa ancora 19 miliardi di euro. il Lazio, nella classifica nazionale degli illeciti è sempre la prima regione del centro Italia.
così ho predisposto una interrogazione parlamentare, rivolta ai ministri Galletti e Alfano, affinché prendano provvedimenti per contrastare la filiera del malaffare legato ai rifiuti e stroncare i fenomeni conseguenti, legati anche all’inquinamento ambientale.
in particolare, sulla vicenda dell’aggressione della giornalista di La7 e del cameraman che l’accompagnava, ho sollecitato il Governo ad agire prontamente per chiarire la provenienza dei materiali ferrosi scaricati nel deposito dell’azienda di raccolta dei rifiuti degli aggressori, anche attraverso una verifica da parte del comando dei carabinieri per la tutela dell’ambiente.
infine, ho chiesto ai Ministri in indirizzo di intervenire per tutelare chi è addetto a informare l’opinione pubblica e per garantire la libertà di stampa e di espressione.

di seguito, il link dell’interrogazione:http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5%2F09711&ramo=CAMERA&leg=17

Archivi