Terremoto a Scampia: il capo della Vanella Grassi torna a piede libero

Terremoto a Scampia: il capo della Vanella Grassi torna a piede libero

Di Luigi Nicolosi

23 Novembre 2021

Il tribunale dichiara inefficace l’ordinanza di custodia cautelare, scarcerato il giovane boss Gaetano Angrisano. Pochi mesi fa era stato catturato in Spagna

di Luigi Nicolosi

Il capo dei Girati di nuovo in libertà a pochi mesi dal suo arresto. Torna libero Angrisano Gaetano, genero di Petriccione Salvatore, ritenuto a capo della Vanella Grassi insieme al cugino Alessio, attualmente detenuto al regime del carcere duro. Angrisano era detenuto in Spagna a seguito di arresto in esecuzione di mandato europeo. Il difensore, l’avvocato Leopoldo Perone, ha ottenuto la revoca della misura cautelare e dunque l’inefficacia del Mae con immediata liberazione del giovane ras di Scampia.

Arrestato nel 2014 con la contestazione di associazione mafiosa e traffico di stupefacenti, aveva visto la sua sentenza di condanna annullata dalla Cassazione e nel maggio del 2020 era tornato libero. Poi su ricorso del pm la Cassazione aveva nuovamente deciso per il suo arresto che era stato eseguito in Spagna a settembre scorso. Nel febbraio di quest’anno la Corte di appello, accogliendo richieste difensive, aveva escluso le numerose aggravanti contestate limitando la pena a soli 10 anni di reclusione. Ora il nuovo colpo di scena: accogliendo le argomentazioni del difensore (studio associato Perone-Rizzo) la Corte d’appello ha nuovamente ritenute non più sussistenti le esigenze cautelari ed ha revocato la misura.

Fonte:https://www.stylo24.it/terremoto-a-scampia-il-capo-della-vanella-grassi-torna-a-piede-libero/

Archivi