Terracina. Una scia di fuoco. Questa volta si colpisce chi invoca, per combattere le mafie, una stretta negli appalti e nei subappalti. La camorra si è sentita colpita al cuore e reagisce. Ma è sul versante economico e degli intrecci con la politica che essa va affrontata. E proprio a Terracina il prossimo 7 giugno l’Associazione Caponnetto svolgerà un convegno con la partecipazione del Capo della DDA di Napoli Cafiero de Raho e con il Capo della Mobile di Latina per affrontare il tema.

Articolo tratto da latina oggi – leggi l’articolo

Archivi