Terracina, come Fondi, Formia, Gaeta, Itri, Sperlonga ecc. , sempre più nella morsa della camorra. Avanti con le indagini su bar, ristoranti, alberghi, imprese edili, negozi, lavori e gestione aree, ormeggi e trasporti portuali (attenti a quanto avviene nei costruendi porti di Gaeta e Formia ed in quello che si dice che si vorrebbe realizzare alla foce del Garigliano per il quale progetto vorremmo qualche notizia da parte di amici volenterosi, attenti ed informati) compravendite immobiliari, varianti urbanistiche, lavoro nero ecc. ecc. ecc.. Il problema, però, resta sempre quello delle collusioni fra mafie, politica ed istituzioni. Se non si affronta e risolve il problema della politica collusa con le mafie, si potranno arrestare mille persone, sequestrare e confiscare migliaia di beni, ma staremo sempre punto ed a capo. La nostra Associazione ha finito di svolgere un paio di indagini corpose sul Basso e sull’Alto Lazio trovando una situazione allucinante.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.