Tanti, tantissimi soldi spesi per i corsi di orientamento professionale, ma con quali risultati? Gradiremmo una risposta.

Tanti, tantissimi soldi pubblici e non sempre –almeno in passato – spesi bene.

Ci riferiamo ai tanti corsi di orientamento professionale e di addestramento che vengono finanziati, senza, poi, alla fine, verificare la loro efficacia, la loro utilità.

Dovrebbero essere finalizzati a creare occupazione e gli alunni dovrebbero, almeno in parte, avere ad initio la garanzia di un posto di lavoro.

Ma è sempre così?

Potrebbe verificarsi il caso, invece, che gli unici posti di lavoro garantiti siano quelli degli insegnanti, o degli istruttori che dir si voglia, visto che gli elenchi di questi sono abbastanza corposi.

Ne abbiamo visto uno, di un centro pontino, abbastanza lungo.

Ci domandiamo se non sia il caso, viste le scarse esigenze del mercato di lavoro in provincia di Latina, di fare una profonda verifica da parte degli organi istituzionali competenti sulla loro effettiva efficacia e sul modo che sono stati spesi tanti soldi.

Archivi