Tangenti di Natale tra Aversa e Parete: condannati 7 esattori del clan Bidognetti

Il Mattino

Tangenti di Natale tra Aversa e Parete: condannati 7 esattori del clan Bidognetti

Giovedì 4 Febbraio 2021

Le tangenti dovevano essere pagate dai commercianti nelle classiche occasioni delle feste di Natale, Pasqua e Ferragosto nella zona tra Aversa e i comuni di Parete e Lusciano. Sette persone, ritenute vicine alla nuova ala dal clan Bidognetti, sono state condannate dal gup Battinieri di Napoli al termine del processo con rito abbreviato.

Il giudice ha inflitto 4 anni a Giacomo D’Aniello alias  Mimì ‘o Mister; 4 e mesi 8 a Carlo De Simone di Aversa; 7 anni e 4 mesi a Bruno Improta di Lusciano; 6 anni a Giuseppe Tessitore di Aversa; 2 anni a Raffaele Cantone di Lusciano, unico a beneficiare della sospensione della pena; 3 anni a Francesco Parola 30 di San Cipriano;  6 anni ad Antonio Vitiello. A giudizio, invece, Gaetano Buonpane, unico imputato che ha scelto il processo con ordinario. Nel collegio difensivo sono stati impegnati, tra gli altri, gli avvocati Giovanni Cantelli, Carmine D’Aniello e Domenico Della Gatta.

Archivi