Sull’isola di Ventotene la necessità di una più vigile attenzione da parte degli organi dello Stato

La Corte di Cassazione ha respinto per la quarta volta il ricorso di un proprietario di casa a Ventotene reo di aver eseguito lavori di trasformazioni illeciti al suo immobile rurale.
Noi non discutiamo le sentenze ma ci sia consentito domandarci: come mai cosi tanti ricorsi e cosi tante risposte negative sull’edilizia a Ventotene?
Ci stiamo chiedendo come mai si persegue questo signore e non altri che hanno fatto le stesse cose.
Quando la legge è uguale per tutti.
La Magistratura ha mai disposto uno screening rigoroso per quanto riguarda tutta l’edilizia privata e quella pubblica a Ventotene?
E si è mai domandata il perché, sempre a Ventotene, è in vigore un piano di fabbricazione, mentre non è stato mai redatto un piano regolatore?
Se si prendono in esame gli estratti di mappa al Catasto di Napoli e si controllano gli immobili dichiarati sul Comune presso l’ufficio tecnico e, inoltre, si fa un censimento degli immobili porta a porta, ci si potrà rendere conto del fatto che ci sono molti più immobili.
Insomma ci si potrà rendere conto del cosa c’era sull’isola prima e cosa c’e sull’isola ora..
Affidandosi a ditte esterne per questa operazione di censimento, a persone esperte, si potrà comprendere bene qual’é lo stato delle cose.
Uno stato delle cose che noi stiamo evidenziando da anni e che riguarda molte anomalie, a cominciare dall’inadeguatezza del sistema fognario, ad esempio, che presenta molte lacune, malgrado i soldi spesi, lacune probabilmente determinate – è un’ipotesi che va verificata – al numero dei bagni che sono stati costruiti o ad altri motivi, al numero non indifferente di cooperative agricole che sarebbero state costituite (si parla di una decina e più di cooperative che opererebbero su due chilometri quadrati dell’isola) ed alle indennità di disoccupazione ai braccianti agricoli ecc.
Per concludere, siamo convinti che un maggior rigore nei controlli da parte degli organi preposti non sarebbe inopportuno.

Archivi