Sul “Corriere della Sera” dell’8 marzo u. s, leggiamo l’articolo dal titolo “ Appalti in Prefettura gare pilotate a Roma”. Abbiamo ritenuto di riprenderlo, sconcertati dalle notizie in esso riportato ed abbiamo deciso di approfondire l’argomento andando a spulciare fra alcune carte di cui siamo venuti in possesso. Abbiamo trovato una disposizione del Prefetto di Roma – la n.178949/2012 – riguardante l’attribuzione di incarichi a taluni funzionari. Leggendo i nomi di questi – per la precisione a pagina 3 della Disposizione del Prefetto – ci siamo imbattuti nel nome di uno di questi che, poi, abbiamo ritrovato negli Archivi Ufficiali della CCIAA-Registro Imprese- alla voce “imprese in cui la persona è titolare di cariche e qualifiche”. Noi siamo certi che si tratti di un caso di omonimia e, proprio per fugare ogni dubbio, invitiamo il Ministro dell’Interno Cancellieri a disporre un’inchiesta per fare al riguardo piena luce.

Articolo tratto dal corriere della sera – leggi l’articolo

Archivi