Succede in Sicilia. Siamo sicuri che non ci siano casi analoghi nel Lazio?

LE MANI DELLE MAFIE SULLE SALE GIOCHI

“Da Il Tempo” del 26 maggio 2011”

“Funzionari dei Monopoli di Stato corrotti, imprenditori pronti a oliare la macchina della pubblica amministrazione con mazzette e benefit di ogni tipo: dalle escort alle cene di lusso e ai viaggi.

Un malaffare diventato sistema e, dietro, l’ombra di Cosa Nostra che vede nei centri scommesse un mezzo comodo per riciclare il denaro sporco.

L’ennesima storia di corruzione si svolge in Sicilia.

A raccontarla sono gli atti dell’ultima inchiesta della Direzione Investigativa Antimafia di Palermo che ha arrestato dieci persone tra funzionari ed impiegati dei Monopoli e imprenditori”.

Succede in Sicilia, ma siamo sicuri che non sia la stessa cosa da noi?

Le forze dell’ordine hanno controllato?

Archivi