Stanno annullando chi lotta contro le mafie

Più passano i giorni, i mesi e gli anni e più mi trovo a non comprendere i molti perché di come una situazione possa degenerare in tal modo.
Mi riferisco a come la situazione dei testimoni e dei collaboratori di Giustizia non venga mai affrontata in modo reale e concreto.
Precisazione dovuta è la diversa figura giuridica, il diverso percorso che distingue i tdg dai collaboratori, ma che entrambi poi sono il vero asso nella manica della magistratura e degli inquirenti.
È stato più volte e da più fronti ribadito che senza queste due figure molti processi mai avrebbero potuto avere inizio.
Tutti sanno e tutti ammettono il grande valore dei tdg, il loro sacrificio, il loro essersi esposti, il loro aver perso tutto per un contributo allo Stato, mai poi?
Tutti sanno di come molti collaboratori, quelli veri, abbiano scardinato con le loro deposizioni interi gruppi criminali, intere famiglie mafiose, ma poi???
Oggi la situazione è grave e a pagare questo ennesimo attacco alla parte Buona ed onesta dell ‘ Italia sarà l’ intero paese.
Molti processi sono in bilico, e sempre più sarà difficile concludere impianti accusatori dando su un piatto d ‘argento la vittoria alle mafie.
Una politica disattenta e a volte complice rende vulnerabile l’ apparato giustizia, troppi proclami, ma poi il nulla!!!
Tutti gridano giustizia, tutti gridano contro un potere massonico e mafioso, ma in pochi, troppo pochi, ci mettono la faccia.
Quasi come un hobby oggi è fare antimafia, quell ‘antimafia del giorno dopo, dei litigi e delle apparizioni, dei vip e dei big, quella che a volte, come ci hanno raccontato le cronache, era finta anti mafia.
Le mafie crescono, si evolvono, le mafie ormai sono internazionali e come Davide contro Golia ci ritroviamo il comparto sicurezza in fase di depotenziamento costante, ridotti alla peggiore maniera, quasi rassegnati nel subire quella mannaia che li rende deboli contro coloro che invece sono sempre più potenti.
Tagli oggi e taglia domani ci ritroviamo ad oggi in una fase di default e di non ritorno.
Dove sono i soldi sequestrati alle mafie non si deve sapere!
Che fine faranno è segreto!
Perché nessun politico o uomo delle istituzioni ne parla non si sa’!
Ci viene il dubbio se questi soldi ci siano ancora???
O se tutto resta solo un grande bluff!!!
Tutto porta ad una sola drammatica conclusione
STANNO ELIMINADO ED ANNULLANDO CHI LOTTA CONTRO LE MAFIE.

Archivi