Stanchi fisicamente ma felici.Come é bello incontrarsi con persone pulite ed attente che attendono da te un chiarimento,un’informazione vera e non manipolata,su una realtà il più delle volte nascostati.

Tre giornate meravigliose trascorse fra Pomezia e Latina a diffondere pillole di verità a centinaia e centinaia di persone perbene che non ti chiedono altro che di essere informate.Come é stato bello! Tre assemblee,due a Pomezia (Roma) e la terza ,l’ultima,a Latina,mai viste così affollate,nel giro di poco più di 15 giorni l’una dall’altra,nelle quali si é potuto parlare  della realtà,delle cose vere ,senza reticenze,paratie  stagne,parole ovattate,della realtà drammatica in cui viviamo,delle mafie reali,occulte o meno,guardandosi negli occhi ,di donne,uomini,giovani e meno giovani,ragazzi,insegnanti,operai ,impiegati,di tutte le categorie ,parlamentari,consiglieri regionali,comunali ,che ti ascoltano,ti fanno domande,ti offrono spunti di riflessione  e di confronto.
Tre assemblee,affollatissime dicevamo,di persone  dalle facce pulite,che ti stimolano,ti sollecitano,partecipano,condividono e testimoniano e ti seguono fino all’ultimo,anche ad ora tarda.
Ambienti tutti diversi da quelli usuali,fatti di persone,uomini,donne,ragazzi ,pieni di voglia di sapere e sui volti dei quali leggi,chiara,la volontà di impegnarsi,di combattere,di venirti a dare una mano nella  dura guerra contro i mafiosi ed i corrotti.
Questi ragazzi e ragazze del M5S di Pomezia e di Latina sono commoventi,ti strappano lacrime di gioia e di speranza.Ed a dirlo non é uno organico a quel Movimento,ma  uno che viene da…….”molto lontano” e che fa della sua autonomia da tutto e da tutti il suo distintivo,la sua bandiera di combattimento.
Ma è doveroso,per onestà,morale ed intellettuale,ammetterlo pubblicamente perché non puoi mettere sullo stesso piano quei sepolcri imbiancati che vengono anche alle nostre assemblee,ai nostri convegni,lasciandoti,poi,solo al fronte al  grido di “tengo famiglia” e queste centinaia di uomini ,donne e giovani che ti dicono “io ci sto”,”come si fa ad aderire all’Associazione Caponnetto”” perché voglio venire anch’io a combattere”.
Due mondi diversi,contrapposti ,con le anime morte da una parte e quelle vive dall’altra.
Senti il dovere di dirlo,senza alcun timore di vederti accusato da qualche disonesto di……….essersi appiattito su questo o su quello,come già ci é capitato in passato con Rifondazione Comunista,i Comunisti Italiani,il PD,a seconda dei momenti in cui gli uni o gli altri si mostravano  disponibili a darti una mano con un’interrogazione,una mozione.
NOI SIAMO CON COLORO CHE SONO CONTRO LE MAFIE,NON A PAROLE MA CON I FATTI !!!!!
NOI SIAMO CON CHI CI AIUTA NELLE BATTAGLIE,CI PRESENTA INTERROGAZIONI,MOZIONI,PROPOSTE DI LEGGE  IN PARLAMENTO,NELLE REGIONI.
SENZA CHIEDERTI NULLA IN CAMBIO E CONFIDANDO,TUTT’AL PIU’,MA IN SILENZIO E SENZA CONDIZIONARTI A PRIORI,NELLA GRATITUDINE,SE COSI’ POSSIAMO DEFINIRLA,NELL’URNA.
MA ANCHE QUESTO E’ UN ATTO BELLISSIMO DI DISTINZIONE,DI DIVERSITA’: IO TI FACCIO LE COSE CHE MI CHIEDI PERCHE’ TI APPREZZO e TI CONDIVIDO,STA POI ALLA TUA COSCIENZA ED ALLA TUA INTELLIGENZA RICORDARTENE AL MOMENTO DEL VOTO.
Prima,quando in Parlamento c’era anche Rifondazione,potevi trovare,come abbiamo trovato,anche una sponda nei parlamentari di quella parte nella lotta contro le mafie,ma,da quando un popolo per lo più dissennato ha votato come ha votato cancellando dalla scena parlamentare quella forza,a chi puoi andare a chiedere un sostegno a livello parlamentare se non al M5S?
Noi siamo un’associazione antimafia che sta al fronte,che non fa chiacchiere,appelli,slogano,ma che minuto dopo minuto si scontra con i mafiosi,corpo a corpo,DENUNCIANDOLI e segnalandoli a chi di dovere,attenta anche a non correre rischi di intrupparsi nelle articolazioni di uno Stato, che é sempre più evanescente e bifronte ,con una parte sbagliata e non “amica”. E,se non hai,a livello parlamentare ed istituzionale,chi ti dice e ti dimostra di ….stare dalla tua stessa parte,rischi di andare a sbattere ,sapendo che per noi andare a sbattere significa anche correre il rischio di rimetterci la vita.
Puoi ancora illuderti di trovare sostegno in un PD ,che in tutti i modi ci contrasta ,come é avvenuto più volte nella Capitale e non solo ???????……………………
Vogliamo parlarne ? Non vuole essere,la nostra,una excusatio non petita excusatio manifesta,ma semplicemente la constatazione di una realta’ in quanto NOI VIVIAMO NELLA REALTA’ E NON NELLE NUVOLE.
Dicevamo delle tre assemblee affollatissime di persone interessate e  sui cui volti  leggi una piena condivisione.
Ne esci con il cuore pieno di gioia e di speranze,convinto di non essere solo come spesso ti trovi.
Ne parlavamo stanotte in macchina con l’amico che generosamente ci accompagna  sempre:non siamo soli perché ci sono ancora tante persone oneste al tuo fianco a  voler combattere contro i mafiosi.
Con i convegni,salvo imprevisti che capitano sempre,ora basta fino in autunno periodo in cui ne é in programma uno a Giugliano (in provincia di Napoli),nel feudo dei Mallardo e dei Casalesi.Ricomincia,però, già domani il lavoro di routine per noi,quello della ricerca e dell’incasellamento di notizie ,dati e visure camerali,sempre alla  scoperta di mafiosi in giacca e cravatta annidati per lo più nelle istituzioni e nella politica.I più insidiosi,ma quelli che comandano.
Grazie,ragazzi ,dal profondo del cuore ! Grazie mille volte,perché non potete immaginare quanta forza  arriva nelle nostre vene e nei nostri cuori e menti dalla constatazione che non siamo soli !!!!!!
Archivi