Spatuzza, da oggi morto che cammina

Roma, 15 giu. – “La mancata assegnazione del programma di protezione a Spatuzza e’ un modo per intimidire coloro che riferiscono fatti rilevanti al fine di fare luce su alcune scomode verita’. Non e’ un caso che le scomode verita’, oggi, coinvolgerebbero proprio il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e il suo parlamentare di riferimento, senatore Marcello Dell’Utri. Ed e’ anche un segnale ben chiaro, un altola’ rivolto a chi collabora con la giustizia, un modo per dire:’state attenti’, la collaborazione non paga. Insomma, Spatuzza, da oggi, e’ un morto che cammina”. Lo afferma in una nota il Presidente dell’Italia dei Valori, Antonio di Pietro.

(Tratto da AGI News)

Archivi