Sostituire i due Procuratori Capo di Latina e Frosinone

LA DELICATA QUESTIONE DELLE DUE PROCURE DELLA REPUBBLICA DI LATINA E FROSINONE

Due Procure della Repubblica, quelle di Latina e Frosinone, praticamente “azzoppate”.

Già al tempo della nomina da parte del CSM dei due Procuratori Capo – Mancini a Latina e Gerunda a Frosinone – si parlò di entrambi insieme.

Basta ancora andare sul sito di Magistratura Democratica e cliccare su “Mancini – Gerunda -, scrivendo in alto a destra i due cognomi, per verificare l’esattezza della nostra affermazione.

Ora di entrambi si torna a parlare insieme in relazione alla decisione che il CSM dovrà assumere a breve circa la permanenza o meno dei due Procuratori Capo.

Stando alle notizie di stampa, la Dr. Gerunda già sarebbe stata sollevata dal suo incarico. Contro la permanenza del Dr. Mancini si sarebbe espresso già il Consiglio Nazionale Giudiziario. Ora le decisioni definitive spettano al CSM.

Noi abbiamo già espresso il nostro parere, che è favorevole alla sostituzione di entrambi.

Non per altro, perché, essendo ormai acclarato che tutto il Basso Lazio è nelle mani delle mafie, in entrambi i capoluoghi di provincia, Frosinone e Latina, servono Procuratori capo esperti in problemi di mafie. Come già è stato fatto a Tivoli, Velletri e Civitavecchia, con i Dr. De Ficchy, Piro ed Amendola.

Archivi