Solidarietà dell’Associazione Caponnetto a Don Alfredo Micalusi ed agli amici di Libera di Formia. C’è ancora chi nega la realtà. Vergogna!

*

Associazione per la lotta contro le illegalità e le mafie

“Antonino Caponnetto”

www.comitato-antimafia-lt.org info@comitato-antimafia-lt.org

17

COMUNICATO STAMPA

Un attacco inqualificabile agli amici di Libera di Formia ed in particolare al loro massimo esponente,Don Alfredo Micalusi – al quale giungano le espressioni più affettuose di vicinanza e di solidarietà dell’intera Associazione “A.Caponnetto” del Lazio -……..rei di aver promosso alcune iniziative per commemorare le vittime della strage di Capaci.

Per gli autori di tale attacco ,veri e propri campioni del negazionismo,parlare di mafie a Formia significa ……danneggiare l’immagine della città e del territorio.

Una tesi,questa,trita e ritrita che rivela un livello inquietante di irresponsabilità da parte di chi,al contrario,avrebbe il dovere di informare correttamente i cittadini amministrati sulla gravità del fenomeno mafioso su un territorio sul quale le mafie,come in parte hanno rivelato inchieste giudiziarie vecchie come la “Formia Connection”,hanno inquinato sensibilmente parti del tessuto economico,sociale,se non politico.

Una tesi,peraltro,che cade nel ridicolo a fronte di una realtà che la nostra Associazione ha ancora una volta accertato a seguito di una meticolosa indagine durata quasi due anni ed i cui risultati sono già sui tavoli competenti.

Si abbia,quindi,l’accortezza almeno di tacere!

IL SEGRETARIO REGIONALE

Archivi