Solidarietà del PD di Fondi ai lavoratori CEDIS IZZI PULYNET

SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI

 CEDIS IZZI E PULYNET

 

Vogliamo esprimere la nostra piena solidarietà e vicinanza ai lavoratori del Gruppo Cedis Izzi e della Cooperativa Pulynet che in questi giorni stanno rivendicando i loro diritti sacrosanti, dopo essere stati licenziati in tronco e senza che da parte padronale sia stata accettata qualsiasi forma di confronto e di trattativa.

Se qualcuno pensa che i diritti dei lavoratori possano essere stracciati con comportamenti antisindacali, deve capire che non potrà avere alcuna comprensione.

Se da parte del Gruppo Cedis Izzi e dei responsabili della Cooperativa Pulynet vi fosse stato un comportamento corretto e rispettoso dei diritti sanciti dai Contratti collettivi di lavoro, dallo Statuto dei Lavoratori e dalla Costituzione italiana, allora una soluzione si sarebbe potuto trovare.

Ma così non è stato.

Oggi circa 60 lavoratori delle due aziende e le loro famiglie, con l’appoggio delle forze sindacali che li rappresentano, si trovano a fronteggiare una situazione difficilissima.

Nel momento in cui la crisi economica sta creando una situazione sociale ad altissima tensione, non è pensabile risolvere i problemi con atteggiamenti di totale chiusura a qualsiasi confronto.

Chiediamo a tutta la cittadinanza di essere solidali con questi lavoratori e con le loro famiglie.

Chiederemo, nella mattinata di domani, all’Amministrazione comunale di rinnovare l’impegno di essere vicini a questi lavoratori.

Così come rinnoviamo la nostra solidarietà ai lavoratori della Tecnoservizi Ambroselli, rimasti senza stipendio da oltre sei mesi.

Troppe famiglie stanno vivendo un Natale drammatico, perché migliaia sono i posti di lavoro che si sono persi negli ultimi anni nel nostro comprensorio.

A loro tutti va il nostro pensiero e la nostra solidarietà.

 

 

Fondi, lì 23 dicembre 2013

 

Bruno Fiore, Consigliere comunale del Partito Democratico

 

Archivi