Solidarietà ai cronisti minacciati. La libertà d’informazione sempre più a rischio.

Cronisti sotto assedio, dalla parte loro e degli ultimi.

l’Associazione I Cittadini contro le mafie e la corruzione, l’Associazione contro le illegalità e le mafie Antonino Caponnetto, esprimono la più totale solidarietà per le minacce ricevute e sostegno per ogni futura iniziativa per la libertà di cronaca e denunce sulle attività della criminalità organizzata nei confronti dei giornalisti Giovanni Tizian calabrese della Gazzetta di Modena e collaboratore dell’Espresso, Stefano Santachiara, giornalista modenese e collaboratore del Fatto Quotidiano, Luca Teolato cronista romano collaboratore del Fatto Quotidiano e del settimanale Left e Antonio Mazzeo, cronista siciliano che si sta battendo nella Sicilia. Ogni giorno la cronaca viene colpita con tentativi di querele intimidatorie o peggio ancora con proposte di legge che imbavagliano la libertà di stampa. Non possiamo però dimenticare che il lavoro fatto dai freelance e dai cronisti è sotto pagato e privo di parecchie tutele giuridiche. Lanciamo per questo un allarme soprattutto ora in periodo di campagna elettorale dove le promesse della politica non mancano mai, a non abbassare la guardia e tutelare la libertà di informazione in ogni sua forma.

Antonio Turri
Giuliano Girlando

Archivi