Soggetti campani alla ricerca di terreni incolti a Gaeta mentre si parla di cambiamenti del Piano regolatore

URGE UN’INDAGINE APPROFONDITA SULLE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI E DI TERRENI A GAETA. LE FORZE DI POLIZIA SI MUOVANO

Soggetti provenienti dal casertano e, più in generale, dalla Campania, avvalendosi di un’agenzia immobiliare locale, dopo aver fatto incetta di appartamenti e locali vari nella città del Golfo, sarebbero alla ricerca di terreni incolti in alcune parti collinari di questa.

I terreni interessati sarebbero nelle zone di Monte Lombone, del Colle e, soprattutto, di Monte Tortona.

Ciò starebbe avvenendo mentre corrono voci di un cambiamento del Piano Regolatore.

Prima che la frittata sia fatta, si allertano la DIA soprattutto ma anche i Carabinieri e la Polizia di Stato di Gaeta e la Guardia di Finanza di Formia per verificare la fondatezza o meno della notizia.

Sarebbe anche opportuno, a questo punto, fare un’inchiesta generale su tutte le compravendite di immobili e terreni da dieci anni in qua fatte sempre a Gaeta.

Cosa che stiamo chiedendo da anni per bloccare l’avanzata continua delle mafie nel sud pontino e che non siamo finora riusciti ad ottenere.

Archivi