Smistata a Civitavecchia la droga per la Lombardia. Un’altra conferma della presenza asfissiante delle mafie

Smistata in città la droga per la Lombardia

CIVITAVECCHIA – Civitavecchia ancora una volta al centro di traffici illeciti legati alla droga. Questa volta le indagini sono partite da Como, dove la Guardia di finanza ha messo le mani su un giro malavitoso connesso al traffico internazionale di cocaina, eroina e marijuana, ricostruendo una mappa che oltre all’Italia tocca il Belgio, la Svizzera, l’Olanda, la Slovenia, la Macedonia, la Spagna e l’Austria. In particolare gli uomini della tributaria hanno scoperto alleanze inquietanti tra gruppi albanesi e la criminalità organizzata calabrese, con presunti esponenti della ‘ndrangheta attivi alle porte di Milano e arrestati nei giorni scorsi in un blitz antimafia del pm Boccassini. Un sodalizio che coinvolge anche Civitavecchia: la droga proveniente dall’estero e in particolare dalla Spagna arrivava in città via mare, a bordo di Tir che si imbarcavano a Barcellona. Una volta a Civitavecchia in qualche autogrill avveniva il passaggio di consegna dei carichi di cocaina e marijuana, quasi interamente destinati alla Lombardia. Il bilancio dell’operazione delle fiamme gialle conta 29 persone arrestate, 11 denunciate e 56chili di droga sequestrati insieme a due autoarticolati, sette auto, 20mila euro in contanti e diversi cellulari.

(Tratto da CivOnline)

Archivi