Sindaco De Magistris,é fondata o no la notizia della eliminazione dell’Assessorato alla Legalità diffusa dalla stampa?

LA NOTIZIA  DELL’ELIMINAZIONE  A  NAPOLI  DELL’ASSESSORATO  ALLA LEGALITA’,SE CONFERMATA,POTREBBE  ESSERE  MALE INTERPRETATA   E DETERMINARE   EFFETTI   DEFLAGRANTI  ED  INIMMAGINABILI  SUL PIANO DELL’OPINIONE PUBBLICA

 

Mai,in un momento delicato qual’é questo che stiamo attraversando e  che vede le strade di  Napoli e del  suo territorio macchiarsi del sangue di tanta gente e le aule dei Tribunali riempirsi di camorristi e malfattori,ci saremmo aspettati una notizia,qual’é quella  dell’eliminazione dell’Assessorato alla Legalità nella città partenopea.

Una notizia che,se confermata,potrebbe  avere  delle ricadute  psicologiche inimmaginabili sul piano dell’opinione pubblica non solo napoletana,ma  nazionale ed addirittura mondiale.

Noi mettiamo la mano sul fuoco sull’onestà morale ed intellettuale del Sindaco De Magistris e sulla sua fedeltà ai valori della Costituzione repubblicana ed è proprio per questo che  siamo rimasti basiti.

Non riusciamo,perciò,a trovare una ragione  per  una tale  decisione.

Sarebbe forse opportuna una sua  precisazione per chiarire il tutto e fugare il senso di sgomento che inaspettatamente  ha preso noi e -riteniamo-non solo.

La Procure della Repubblica  e le forze dell’ordine napoletane e campane sono sottoposte da tempo ad uno sforzo eccezionale per tentare di dar vita  ad  un  clima di  vivibilità civile e democratica ed é sbagliato,a nostro avviso, in un momento così delicato e difficile far giungere all’opinione pubblica messaggi di tal fatta che potrebbero,se non motivati,essere male interpretati.

Ed é per questo che rivolgiamo al Sindaco  la preghiera più calda di una precisazione che confermi o meno la fondatezza della notizia e,nel caso positivo,specifichi le motivazioni.

Archivi