Siamo senza parole!!! Speriamo solamente che i mezzi di comunicazione sappiano cogliere ora tutti gli aspetti del fattaccio avvenuto ieri a Roma di fronte al Viminale

Siamo senza parole !!!!!!!!!!!
Il nostro unico rammarico, a questo punto, ci deriva dal fatto di non essere stati presenti al momento in cui si é verificato questa vera e propria tragedia.
Avevamo lasciato questi due poveri Testimoni di Giustizia davanti al Viminale a Roma da appena qualche ora ,dopo averli accompagnati durante il colloquio con il v.Ministro degli Interni Bubbico e rimasti con loro per tutta la mattinata fino verso le 17.
Insieme ai giovani meravigliosi di Change.org che avevano raccolto 40.000 adesioni a sostegno di Gennaro Ciliberto,uno dei due Testimoni di cui stiamo parlando.
L’altro é Pietro di Costa,oggi accompagnato al Pronto Soccorso dopo i traumi subiti.
Probabilmente anche noi,se fossimo stati fisicamente presenti al fatto,saremmo finiti in manette.
Eh,sì,perché ieri sera e stanotte si sono verificate delle cose orribili.
La parola ora passa agli avvocati ed ai magistrati che dovranno verificare quali reati possano essere stati compiuti.
La nostra inquietudine per ora ci consente solo di dire una cosa:
NON SI TRATTANO DUE TESTIMONI DI GIUSTIZIA NEL MODO IN CUI IERI SERA A ROMA SONO STATI
TRATTATI PIETRO DI COSTA E GENNARO CILIBERTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
VERGOGNA,VERGOGNA E MILLE ALTRE VOLTE VERGOGNA.
Speriamo solamente che i mezzi di comunicazione sappiano cogliere tutti gli aspetti della gravità del fattaccio.

Archivi