Siamo persone anche noi

Siamo persone anche noi

ANCHE NOI SIAMO PERSONE

 

Persone che hanno dei valori e che coltivano relazioni.

Per quello che ci é consentito dalle situazioni nelle quali ognuno di noi si trova calato.

Cerchiamo,quindi,di vivere  questi momenti di Festa – il Natale ed il Capodanno – nel massimo possibile di serenità,pur sapendo che questa  é limitata e riservata a non molti.

Contiamo  di viverli in famiglia,cercando nei volti dei nostri cari quei sorrisi e quegli sprazzi di gioia  che abbiamo dimenticato da tempo,immersi come ci troviamo ad essere in un tessuto di brutture,di sofferenze e di ingiustizie che brutalizzano  il Paese ed il mondo intero.

Non saranno di certo per noi quel Natale e quel Capodanno che  tanti altri possono permettersi perché non possiamo  dimenticarci delle telefonate di ieri,dell’altroieri o di alcuni giorni fa dei Pietro,dei Luigi,dei Salvatore,dei Michele o delle Gina che ci hanno detto “non ho i soldi per comprare il panettone da far mangiare ai miei figli”,oppure “nei giorni di festa non ho la scorta o la vigilanza ed ho paura che vengono a farmi qualcosa” e viviamo,quindi,con il terrore che telefonate del genere  possano raggiungerci mentre stiamo tentando  di giocare con i nostri nipoti.

Saranno ,di conseguenza, giornate di ansia,di paure,di riflessione,di condivisione che viviamo interiormente senza volerle trasmettere ai nostri cari per non intristirli e,quindi,cercando di nasconderle.

Ci affidiamo e ci abbandoniamo alla volontà di Dio ed alla sua bontà,quel Dio che invochiamo tante volte al giorno.

E’ Natale anche per noi,parco,contenuto,ma vissuto al pieno dei nostri sentimenti e dei nostri valori.

Pietro,Luigi,Salvatore,Michele,Gina,facciamoci gli auguri anche noi perché essi hanno un significato profondo,diverso da quelli rituali.

Siamo persone anche noi.

Archivi