Siamo disponibili ad accompagnare il Sindaco di Gaeta a Roma nelle stanze competenti. Apprezziamo il suo grido di allarme

“AGGIA’ ACCATTA’ TUTT COS” E IL RICICLAGGIO A GAETA CONTINUA. IL MESSAGGIO CIFRATO DEL SINDACO E’ UN ATTO CORAGGIOSO. NOI SIAMO A DISPOSIZIONE PER ACCOMPAGNARLO A ROMA NELLE SEDI COMPETENTI

Il territorio di Gaeta (e di Formia) è, come quelli di Fondi, Sperlonga, Terracina ecc), area di forte riciclaggio di denaro sulla cui “origine” bisognerebbe indagare a fondo.

Il messaggio “cifrato” lanciato dal Sindaco di Gaeta in occasione dell’ultima seduta del Consiglio Comunale è stato un atto onesto e coraggioso.

A noi non interessano i colori politici. Siamo pragmatici e non ci interessa se… il gatto sia bianco o nero. Basta che… prende il topo!!!

Un consiglio, perciò, ci sentiamo di dare al Sindaco Raimondi.

Di fronte alle richieste pressanti di consiglieri e quanti altri non parli di certe cose.

Tanto è inutile parlare in pubblico.

“Brucerebbe”, peraltro, eventuali indagini.

Nessuno localmente è in grado di fare qualcosa perché nessuno finora ha fatto qualcosa.

Anche dopo le nostre richieste di scandagliare tutto il settore delle compravendite immobiliari, i passaggi di proprietà, i cambiamenti di destinazione d’uso, le varianti urbanistiche e quant’altro.

Noi siamo disponibili, in qualsiasi momento, ad accompagnarlo a Roma nelle stanze e sulle scrivanie competenti e qualificate per promuovere indagini delicate.

Aspettiamo un suo segnale.

Archivi