Siamo allo sfascio.

Polizia stradale senza soldi, arriva lo sfratto al commissariato di Nola

 

Una vicenda incredibile viene raccontata dal segretario aggiunto del sindaco di polizia Sialp, Pasquale Di Maria. La polizia stradale di Nola ha ricevuto l’avviso di sfratto, una notifica arrivata per morosità perché lo Stato non paga.

Di Maria parla ad “Affari Italiani” e racconta: «La vicenda, davvero clamorosa, avvenuta a Nola non può lasciare indifferenti. Soprattutto in un momento nel quale ci sarebbe sempre più bisogno di sicurezza. Ma a Nola si è davvero arrivati al limite, con la Polizia Stradale che si è vista recapitare lo sfratto esecutivo da un ufficiale giudiziario».

 

E le sigle del comparto accusano il Governo ed il ministero dell’Interno: «Non sanno nemmeno che cos’è la prevenzione. Si pensa di intervenire solo a reato consumato e non si reprime. Siamo in un terribile vulnus. La realtà è che il governo sembra non essere interessato alla difesa dei cittadini con la conseguenza che i cittadini sono costretti a difendersi da sé. E infatti sempre più persone si attrezzano con telecamere e armi».

Archivi