Si vuole cominciare a fare seriamente la lotta alle mafie in provincia di Latina e nel Basso Lazio ?

Allora si riaprano le indagini sugli assassini – e si individuino cause,mandanti ed esecutori – dell’avvocato Mario Maio nel 1990 ad Aprilia,di Don Cesare Boschin nel 1995  a Borgo Montello,dell’avvocato Enzo Mosa nel 1998  a Sabaudia  e sugli attentati e le minacce dei quali é rimasto vittima l’Assessore Chiusolo ad Aprilia fino al punto da farlo dimettere dalla carica e ad indurlo a ritirarsi a vita privata.Si cominci da questi fatti  per individuare  il sottobosco che potrebbe nascondersi  nell’intreccio mafia  e politica.E’ su questo sottobosco che bisogna far luce  e non solo sul numero dei clan presenti o non presenti.
                                                                                                                                                                                                     Associazione Caponnetto
Archivi