Sequestrati 60 immobili a un imprenditore roman. Prefetto Pecoraro, e lei dice che “Roma è la città più tranquilla d’Europa”???!!!

LA DIA di Catanzaro ha confiscato beni per un valore di 50 milioni di euro ad un imprenditore di origini cosentine da anni residente a Roma, Pasquale Capano, di 49 anni, condannato in via definitiva con l’ accusa di usura aggravatae truffa.I beni consistono nel patrimonio aziendale, societario e personale dell’ imprenditore. La confisca dei beni è stata eseguita a Roma, Latina, Milano e Cosenza. La confisca riguarda, in particolare, 12 società, operanti soprattutto nel settore immobiliare e turistico alberghiero, e 60 immobili tra cui 14 tra appartamenti e terreni edificabili nella capitale. Il provvedimento di confisca è stato emesso dalla Corte di Appello di Catanzaro su richiesta della procura generale.

(Tratto da Repubblica)

Archivi