Sentiamo tante chiacchiere inutili,insulse,ma questa é la realtà di fronte alla quale ci troviamo,una realtà che probabilmente non é nemmeno completa .Mentre la gente tace e non denuncia,essendo così oggettivamente connivente………………VERGOGNA.

Camorra. Ecco l’elenco delle amministrazioni nel mirino della prefettura: ci sono anche Melito, Mugnano e Villaricca
Presenti per l’area nord anche Sant’Antimo, Afragola, Grumo, Quarto e Casoria
di REDAZIONE
AREA NORD. Sono in totale 27 i comuni sotto i riflettori della prefettura e che potrebbero rischiare uno scioglimento o un nuovo scioglimento (dipende dai casi) per infiltrazioni camorristiche.LA LISTA- A scrivere per primi dell’esistenza di una lista di 27 comuni “attenzionati” dalla prefettura fu il settimanale “Venerdì di Repubblica” del 24 febbraio scorso. I Comuni elencati dal settimanale sono : Afragola, Brusciano, Caivano, Casalnuovo, Casavatore, Casoria, Castellammare, Castello di Cisterna, Crispano, Giugliano, Grumo Nevano, Ischia, Marano, Melito, Mugnano, Nola, Pomigliano, Quarto, San Gennaro Vesuviano, Sant’Antimo, Santa Maria La Carità, Terzigno, Torre Annunziata, Torre del Greco, Tufino e Villaricca. “Attualmente sono 27 i comuni in provincia di Napoli che sono sotto stretto monitoraggio da parte della prefettura. Un dato molto preoccupante che abbiamo riscontrato, è quello di una continuità, una rigenerazione degli amministratori locali – ha fatto sapere il prefetto di Napoli Gerarda Pantalone – Abbiamo notato che a distanza di anni, anche di 15 o 20 anni, troviamo gli stessi amministratori in carica rispetto a quando il comune era stato sciolto per infiltrazioni. Li troviamo in carica sotto altre vesti, magari in una lista civica o in un altro partito, ma sono sempre presenti. Per moltissimi amministratori locali abbiamo dei contatti accertati dalle forze dell’ordine, dalla magistratura, o anche da sentenze, diretti o indiretti, con la criminalità organizzata”.

24/03/2016
Archivi