Sembra che sia stata imboccata la strada giusta a Latina. Falcone diceva :”Segui il filone dei soldi e troverai la mafia”.Un evento drammatico,la morte di un avvocato,ha aiutato gli inquirenti ad indirizzarsi verso quella strada,quella dei soldi. E,attraverso mi soldi,pare che si stia cominciando a scoprire il magma della schifezza nella quale si vive in terra pontina.Centinaia di banche ,milioni a palate, tante “cupole” che ti impediscono di guardare “oltre” il tuo naso ed appena ti azzardi a mettere il piede fuori di casa tua e a guardare “oltre”,ti arrivano palate in faccia.Lo stiamo dicendo da anni;Latina é come Roma.c’é una mafia che ha le sue origini “fuori” ed una seconda mafia che agisce interrelaziondosi con la prima,ma parallela ed autoctona.Forse la seconda é più pericolosa della prima perché é fatta da colletti bianchi,la “mafia Alta”” ed “Altra”,Oltre che sulla prima bisogna lavorare sulla seconda.Forse più che sulla prima…………………………..Un alto Ufficiale della Guardia di Finanza tantissimi anni fa,parlando di Latina e della sua provincia,ci disse:” Latina é una città molto ricca ma di una ricchezza molto sporca”,Qualcuno ha tentato di indagare ma ci ha rimesso le penne:vedasi i “casi” del Prefetto Frattasi e anche del Capitano Conti

Ti potrebbe anche interessare...