SE NON SI HA PIENA CONSAPEVOLEZZA DELLA GRAVITA’ DELLA SITUAZIONE NELLA QUALE VERSA IL PAESE E DEL RUOLO VITALE CHE SONO CHIAMATI A SVOLGERE COLORO CHE VOGLIONO COMBATTERE SERIAMENTE LE MAFIE, non si va da nessuna parte.

 

 

 

 

L’Associazione Caponnetto  sin dall’inizio  ha puntato  sulla ” QUALITA’  ”  e non sulla  “quantità” dei suoi iscritti e,più ancora,dei suoi dirigenti.

Gli eserciti sgangherati e non ben motivati non servono per combattere un nemico potente e pericoloso qual’é la mafia!

Serve,al contrario,uno squadrone ben organizzato,affiatato,carico,di persone convinte e determinate.

E serie.

Militare in un’associazione antimafia non é come lo stare in un partito politico,in un circolo culturale,sportivo o di altra natura.

Militare in un’associazione antimafia significa dover combattere le mafie.

E le mafie non sono caramelle o dei giocattoli,ma,al contrario,organizzazioni criminali e potenti,le più pericolose per il Paese,per il mondo e per se stessi.

E per l’avvenire dell’umanità,della civiltà.della democrazia.

E dei propri figli , nipoti e dei giovani tutti.

Combattere le mafie non é come lo stare in un circolo di tennis ,in un campo dove ci sono  la competizione fra i singoli,il prevalere dell’uno sull’altro,ma dove,al contrario,occorre il gioco di squadra e dove,soprattutto,si deve avere  piena consapevolezza del valore,della potenza  dell’avversario.

Se non si ha questa consapevolezza e non si studiano ed attuano,di conseguenza,le strategie e le tattiche più adeguate per sconfiggerlo ,é meglio lasciar perdere e cambiare mestiere.

La “qualità”,quindi,che si coniuga con la consapevolezza di quello che si é chiamati a fare nell’interesse del Paese e della collettività.

Spirito di servizio,altruismo,umiltà,spirito di sacrificio e di dedizione ,pragmatismo,onestà,coraggio,determinazione.

E serietà,tanta serietà,individuale e collettiva.

Questi sono gli elementi fondamentali per una vera ed efficace azione di contrasto alle mafie.

Abbiamo scelto come motto dell’Associazione Caponnetto 

“Altro ed Alto” proprio per la sua valenza pedagogica ed il suo significato profondo in relazione a quello che noi siamo e vogliamo essere sempre di più.

Noi  abbiamo scelto di essere un’Associazione , intanto ,libera da lacci e lacciuoli di natura partitica ,economica o di altra natura    – e per questo rifiutiamo finanziamenti,convenzioni,privilegi,accordi,patti con istituzioni e privati – e,poi,soprattutto “operativa”,come sul dirsi in gergo,intendendo per tale il rifiuto della retorica,del bla bla e la scelta dell’AZIONE, che significa :

INDAGINE,DENUNCIA  e PROPOSTA.

Un’Associazione,la Caponnetto,quindi,che ha scelto di stare al fronte e non nelle retrovie e dove servono persone motivate,combattive e consapevoli.

Responsabili,soprattutto,e che fanno il gioco di squadra senza guardare ai galloni sulla divisa di chi sta al loro fianco nella trincea.

Perché al fronte i galloni non contano,si sia caporale,sergente,maresciallo o capitano o colonnello o soldato semplice.

Contano ,invece,solamente il coraggio,la consapevolezza,l’altruismo e la lealtà verso i commilitoni combattenti.

Archivi