Se non é mafia questa !!!!………………

Se non é mafia questa !!!!………………

IL PROBLEMA  NON SONO I MAFIOSI  I QUALI  SANNO MOLTO BENE CHE LA LORO FINE  E’  O  LA GALERA O LA TOMBA,MA I CITTADINI CON  LA LORO OMERTA’ ED I LORO SILENZI………………………..

 

Non collaborano,non segnalano,girano lo sguardo dall’altra parte e,anche quando qualcuno di essi parla  di mafia,si limita  a fare retorica,a parlarne in termini generici,a condividere qualche post su Fb su fatti già avvenuti.

Non  si rendono conto nemmeno che,così facendo,compromettono l’avvenire  dei propri figli e dei propri nipoti lasciando  ad essi una società criminale.

Alcuni anni fa organizzammo un convegno a Gaeta ,in provincia di Latina,una provincia assediata da tutte le mafie nazionali ed internazionali ed alle porte di Roma (non in Sicilia,Calabria,Campania e nel sud ),nel quale facemmo venire  magistrati  che hanno speso una vita ,mettendola peraltro a rischio,a combattere  il malaffare e le mafie ,come Lello Maggi l’estensore della sentenza Spartacus,quella che decapitò  con decine di ergastoli  i vertici dei casalesi.

Sapete quanti cittadini di Gaeta vennero a quel Convegno? 

7,appena 7,fra i quali qualcuno intervenne per parlare non della mafia che era l’argomento del convegno ma di beghe politiche locali.

Una vergogna !!!!!

La stessa cosa si é verificata nei convegni di Sperlonga,sempre in provincia di Latina ed a 6 chilometri da Gaeta,di luglio scorso e di Formia,a 4 chilometri da Gaeta,del 27 gennaio scorso:3 cittadini di Gaeta a Sperlonga e 3 a Formia.

Ed a dire che  a Sperlonga vennero persone persino  da Reggio Calabria ,da Napoli,da Roma e addirittura da Mantova,mentre a Formia sono venuti dalla Campania e dal nord del Lazio.

Sembra di stare nei luoghi più arretrati del Paese dove la regola é “non vedo,non sento,non parlo”.

“Magna e tasi”,dicono i veneti,che fa il paio con il “Nun sacciu niente” dei gaetani e di molta gente del sud.

Poi si lamentano ed accusano la classe politica  di disonestà omettendo ,però,di riconoscere  che questa é l’espressione,la fotografia  del popolo  e che sono stati  i cittadini,cioè essi stessi, ad averla votata.

Se non é mafia questa !!!!!!!!…………………….

Archivi