S. MARIA C.V. ALLE ELEZIONI. Ecco a chi Antonio Mirra ha promesso le poltrone di vicesindaco e di presidente del Consiglio. E quel brindisi con Alessandro Zagaria…

S. MARIA C.V. ALLE ELEZIONI. Ecco a chi Antonio Mirra ha promesso le poltrone di vicesindaco e di presidente del Consiglio. E quel brindisi con Alessandro Zagaria…

Ultime ore di campagna elettorale

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Antonio Mirra non considera nemmeno remotamente possibile che domenica notte dopo lo scrutinio si possano determinare le condizioni per un ballottaggio. Dicono che si consideri già vincitore. In realtà qualche timore lo deve nutrire, se è vero come è vero che qualche promessa di poltrona l’ha distribuita negli ultimi giorni, a partire dalla carica di vicesindaco.

Mirra si è mostrato possibilista sia con Michele Sciaudone, fratello di Antonio, quest’ultimo nel 2002 a lungo in ballo per sfidare, per il centrodestra, l’allora sindaco uscente Enzo Iodice. Ma anche Nicola Leone avrebbe avanzato la richiesta, non considerando, né lui, né, evidentemente, Antonio Mirra, quantomeno inopportuno quel brindisi immortalato da una foto, che per la terza volta pubblichiamo oggi, tra il citato Leone, i due suoi scudieri Martino Valiante e Carlo Russo, che da eletti dovrebbero sponsorizzare il suo ingresso in giunta con la carica di vicesindaco e l’indagato e incarcerato per camorra, Alessandro Zagaria, all’interno del ristorante di famiglia, il Tempio, in quel di Casapesenna. Contenti loro….

Per la presidenza del Consiglio, essendo i due convinti, probabilmente a ragione di fare il botto con le preferenze si sono già presentati al cospetto del candidato sindaco, i signori Luigi Simonelli e Danilo Feola.

Chissà quanto tempo Mirra, con la coalizione inquietante che ha messo in piedi, potrà dedicare alla cura effettiva del bene comune?

G.G.

PUBBLICATO IL: 3 giugno 2016 ALLE ORE 20:59

fonte:www.casertace.net

Archivi