Roma – Pusher e risse, in 24 ore in manette 36 criminali

I carabinieri del Comando Provinciale hanno arrestato ben trentasei persone in ventiquattro ore. Procedono i controlli.

Molti arresti sono avvenuti sabato notte per rissa, spaccio di droga nelle zone della movida romana. Più della metà dei fermati sono stranieri. I militari stanno infliggendo un duro colpo a quei piccoli criminali che agiscono spesso isolatamente. Ingenti anche le quantità di droga sequestrate, soprattutto marijuana e cocaina per i giovani che durante il fine settimana si mettono alla guida delle loro auto per raggiungere i luoghi del divertimento. Per impedire incidenti stradali legati all’assunzione di alcol e droga, i carabinieri stanno effettuando ormai da tempo più intensivi controlli alla circolazione stradale su tutto il territorio provinciale, in particolar modo nelle zone del litorale. Per gli stranieri arrestati e senza permesso di soggiorno sono state avviate le procedure per l’espulsione.

(Tratto da Il Tempo)

Archivi