Risposta agli amministratori di Fondi in merito ai recenti arresti disposti della DDA di Caltaniisetta

COMUNICATO STAMPA

Capiamo l’esigenza per gli amministratori di Fondi di tutelare l’immagine della loro città dopo gli arresti disposti dalla DDA di Caltanisetta, ma il non tener conto della portata dell’operazione disposta dalla magistratura e dalle forze dell’ordine di Caltanisetta nei confronti di persone che operavano anche a Fondi è francamente sconcertante.

Non riusciamo a comprendere le ragioni di tale comportamento.

Come non capiamo il significato di azioni propagandistiche –limitate a richieste di convocazioni di consigli comunali –che, oltreché ad una sensibilizzazione dei cittadini, anche questa utile ma non risolutiva – non portano ad alcun risultato concreto sul piano investigativo e giudiziario.

I cittadini onesti di Fondi debbono convincersi della necessità di collaborare con la magistratura, segnalando alla Direzione Nazionale Antimafia, senza alcun clamore, nomi e cognomi di quei soggetti che destano sospetti di collegamenti, diretti od indiretti, con la criminalità organizzata.

Solo in tal modo –e non “minimizzando “ la drammatica realtà dovuta anche ad anni di disattenzione al fenomeno mafioso-si possono colpire mafiosi e loro alleati.

LA SEGRETERIA

Archivi