Riconoscibilità associazioni antimafia, giuristi a confronto

Riconoscibilità associazioni antimafia, giuristi a confronto

di Redazione

14 Gennaio 2020

SANTA MARIA CAPUA VETERE. “Associazioni antimafia, quale riconoscimento? Quale riconoscibilità?”. È questo il tema al centro di un convegno in programma, martedi 14 gennaio (ore 15), al Salone degli Specchi di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) curato dall’associazione “Antonino Caponnetto” con la relazione – introduttiva e conclusiva – del prof. avvocato Alfredo Galasso (nella foto), presidente onorario e coordinatore dell’ufficio legale del sodalizio nazionale. A moderare i lavori del simposio, l’avvocato Gerardo Tommasone, penalista del foro di Santa Maria Capua Vetere componente dell’ufficio legale dell’associazione “Caponnetto”. Dopo i saluti del sindaco della città del foro Antonio Mirra; della presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Gabriella Casella; del presidente dell’ordine forense Adolfo Russo; del presidente della Camera Penale Francesco Petrillo e del segretario nazionale dell’associazione, seguiranno gli interventi dei relatori: si tratta dell’avvocato Giuseppe Stellato; del procuratore antimafia Maurizio Giordano; del Prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto e del capo della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Maria Antonietta Troncone.

Fonte:https://www.ilroma.net/

Archivi