Riceviamo e pubblichiamo questa nota pervenutaci da Isernia. Invitiamo la Procura della Repubblica di quella città ad aprire un’indagine per accertare la sussistenza o meno di reati di natura penale.

Leggi qui

Archivi