Riceviamo e pubblichiamo :“ Non ho perso …..Io !!!!! Quanta delusione .Il Paese così va a sbattere !!!!!

Carissimi Amici credetemi ,sto male e non ci credo ancora ,periti del politecnico di Milano  che confermano le anomalie,l anac di Cantone che revoca  tutte le soa a tutte le ditte dei Vuolo ,indagini della polizia che confermano la “corruzione” tra Vuolo e Cirami, accertamenti di flussi di denaro anomalo  e poi i crolli avvenuti in altre parti d’Italia sulla rete autostradale,il sequestro del cavalcavia di Ferentino,l ‘arresto di Vuolo Pasquale per reati di mafia( sentenza di cassazione) e tutt’ora detenuto,e poi dopo tutto c’è la  prescrizione per un capo di imputazione, per un altro capo di imputazione c’è un  errore di procedura nella  querela perché alla dia non fu scritto denuncia ma solo  querela….e poi la condanna a solo 4 mesi …..il p.m ne chiedeva quattro anni e nove mesi.
> Forse ebbe ragione un funzionario della Dia di Firenze quando disse “lei è sfortunato perché non ci sono morti” ma la mia denuncia è stata fatta per evitare il crollo , ed eventualmente i morti ….la sofferenza di persone innocenti che avrebbero pagato con la vita.
> Ieri c’era un aula vuota ,non un solo  rappresentante delle Istituzioni,non un solo  giornalista,nessuno, non un rappresentante di una associazione,nemmeno il p.m la  dott.Macchia titolare dell’inchiesta era presente,ero solo nel silenzio più assoluto.
> forse non serve denunciare?
> Se poi si resta soli!
E quasi si viene accusati di eroismo indirizzato al l’esibizionismo?
> Illustri avvocati degli imputati che hanno usato parole volgari nel definirmi un “cazzo”….si testuale frase ” sto Cazzo di  Ciliberto” avrà amicizie…..alludendo ad un inchiesta che aveva solo il fine di calunnia contro personaggi già pregiudicati ed interdetti per mafia dagli appalti pubblici,ma questo non importa a nessuno ,si perché al testimone viene scavato nella sua vita ,all’imputato non fa testo le precedenti condanne?
> Forse mi sono sbagliato a credere in una giustizia che ha impiegato tre anni per non condannare nessuno ,ma non li ha assolti per non aver commesso il fatto,ma si è inabissata nei tanti commi e paragrafi delle giurisprudenza,cavilli fatti di numeri gridati a gran voce ….
> Oggi cosa resta di quella Passarella?
> Dei tanti milioni di euro spesi per ripristinare delle anomalie che c’erano,che sono state accertate, ma che poi  d’improvviso sono scomparse nella sentenza……!
> Attenderemo tra 90 giorni le motivazioni,per cercare di comprendere.
> A perdere però non sono stato io ma un intero Popolo,mai nessun cittadino di Cinisello Balsamo mi ha detto” forza ” mai un “grazie” ,in due anni e tante udienze mai nessuno si è visto,io e la scorta abbiamo affrontato migliaia di chilometri per essere sempre presenti alle 9,30 di ogni udienza,un costo economico affrontato dallo scrivente che si aggira sui 10 mila euro e alla fine a me resta questo silenzio che mi apre il petto,lasciandomi esterrefatto e deluso,ma io non mollo perché la storia italiana ci racconta che per una mezza verità ci vogliono anni ed anni ……
> Ed oggi assumendomi la responsabilità della mia dichiarazione dico che su questa vicenda la verità non c’è stata,perche’ ?
> Non lo so!
> Che paese” meraviglioso “e’
> l ‘italia dove si mette sotto “processo” chi denuncia nel capire perché lo abbia fatto è cosa avrebbe guadagnato a denunciare……
Preciso che sono testimone di giustizia ammesso allo speciale programma di protezione non per questo procedimento.
> Ciliberto Gennaro
Testimone di Giustizia

Archivi