.Residenze fittizie e voto di scambio, l’indagine si allarga anche ad altri paesi

in Valle del Volturno — di  — 11 dicembre 2016

Residenze fittizie e voto di scambio, l’indagine si allarga anche ad altri paesi

La notizia l’ha data in esclusiva Primo Piano Molise: sembra che in un centro della Valle del Volturno vengano rilasciate residenze fittizie da utilizzare poi al momento delle votazioni. Una pratica che, secondo la procura della Repubblica di Isernia che ha aperto un’indagine sulla vicenda, configurerebbe il reato di voto di scambio. Proprio quell’inchiesta – è lo sviluppo di queste ultime ore – potrebbe allargarsi. Pare che il paese al centro dell’indagine non sia l’unico e che anche altri comuni siano coinvolti nella vicenda.

Al momento sono sette gli indagati a vario titolo per voto di scambio, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, abuso d’ufficio e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atto pubblico. Presto, però, l’attività investigativa condotta dai Carabinieri potrebbe allargarsi ad altri paesi della provincia.

Tutti i particolari nell’edizione in edicola oggi di Primo Piano Molise.

Archivi